Press Review

  • 9 October 2019

    La necessità di implementare sistemi di prevenzione delle frodi nelle imprese

    Manca una vera e propria definizione condivisa di frode a livello internazionale. «Una definizione nero su bianco non esiste. La frode, in generale, si caratterizza per Intenzionalità, violazione della normative vigente, inganno o raggiro, che si ripercuote sul consumatore e sul mercato. Ed ha di base una motivazione economica. Manca però una norma di legge che stabilisca con esattezza la definizione. E soprattutto indichi alle aziende le linee per prevenire e tutelare»: è la visione di Maria Chiara Ferrarese di Csqa Certificazioni che anticipa a ItaliaOggi i temi del convegno Autentic...
  • 27 September 2019

    Pera dell’Emilia Romagna IGP, via alla sagra per superare il crollo del raccolto

    Per la Pera dell’Emilia Romagna IGP è arrivato il momento di andare in scena. Al debutto ieri sera e giunta alla sua tredicesima edizione, la kermesse gastronomica proseguirà fino a domenica e poi per il secondo e ultimo fine settimana dal 3 al 6 ottobre. L'evento arriva in un 2019 particolarmente difficile per i coltivatori di pere emiliani. La cimice asiatica ha aggredito i frutteti rovinando fino al 70% del raccolto. Nonostante ciò i contadini hanno iniziato la raccolta, selezionando una pera alla volta, per far arrivare in tavola i frutti migliori. Un lavoro di qualità, frutto ...
  • 26 September 2019

    Turismo DOP, parte l’Irpinia Express: il treno dei tre vini DOP

    Greco di Tufo DOP, Fiano di Avellino DOP, Taurasi DOP. Parte domenica 29 settembre il "Treno delle tre DOP", il viaggio dell'Irpinia Express dedicato alle eccellenze del vino. Le stazioni racconteranno la storia di un territorio, un paesaggio disegnato dalle vigne, i filari regolari, i colori mutevoli nelle quattro stagioni e la ricchezza della vendemmia. L'Irpinia Express propone un tour attraverso gli areali di tre delle quattro DOP Campane. Domenica 29 settembre si partirà da Tufo, raccontando il Greco di TufoDOP, poi si arriverà a Montefalcione con il suo Fiano di Avellino DOP e ...
  • 26 September 2019

    Olio Garda DOP, stimata una perdita di produzione dell’80% a causa del caldo

    L'allarme del Consorzio Garda DOP : il 2019 sarà ricordato come l'anno più nero per "L'oro del Garda". Non ci sono olive sulle piante: si stima una perdita della produzione dall'8o %. Vale a dire che se nel 2018, anno dalla maggiore raccolta, sui territori delle tre sponde lacuali (veronese, bresciana e trentina), si sono prodotti 378.500 chili di olive, pari a 413.200 litri d'olio DOP,  il cui costo minimo al consumatore è di 23 euro al litro, con punte fino a 35 euro e oltre, il calcolo di resa commerciale va dai 1o ai 15 milioni di euro. Ebbene, quest'anno si stima si incasseranno da 1 ...
  • 26 September 2019

    Lunigiana, crollo di Miele e Farina di Castagne DOP: produttori in crisi

    Due produzioni DOP in crisi: Miele della Lunigiana DOP e Farina di Castagne della Lunigiana DOP sono Destinati ad entrare nel registro Degli assenti per colpa del meteo negativo a primavera e del ritorno de cinipide galligeno, l'imenottero originario della Cina, che sembrava sconfitto. Il ritorno del cinipide, è condizioni meteo sfavorevoli hanno impedito la fruttificaziorie delle olive e impedito la proluzione degli alveari. Una situadone grave che incide sulle economie locali. Per non parlare dell'incubo cinghiali sulle coltivazioni. Un effetto grazve sulle filiere dopo che le superf...
  • 25 September 2019

    Consorzio Franciacorta, Brescianini: “Export al 13% ora puntiamo sull’Asia”

    Presidente da poco meno di un anno dopo dieci da vice, Silvano Brescianini è l`uomo chiamato a guidare il Consorzio Franciacorta negli anni Venti del Duemila. Il dg di Barone Pizzini dovrà affrontare - e ha già iniziato a farlo diverse sfide strategiche, dall`espansione sui mercati esteri alla ricerca in campo agronomico ed enologico. Presidente, come si affaccia la Franciacorta al nuovo decennio? «L`innovazione tecnica è in continua evoluzione, abbiamo cambiato il disciplinare cinque volte in vent`anni. Nel 2017 abbiamo inserito il vitigno Erbamatt dopo dieci anni di ricerca; un ...
  • 25 September 2019

    Italia, il popolo degli enoturisti arriva a 14 milioni

    Trent'anni fa i primi turisti con la passione della degustazione hanno cominciato a bussare alle porte delle cantine. Esploratori fiduciosi che non avevano nemmeno la certezza di essere accolti con un bicchierino. Oggi gli enoturisti sono milioni. Organizzati, preparati e con il palato abituato all'assaggio. Discepoli capaci di superare il maestro nel raccontare questo o quel barolo. L`enoturismo in Italia è cresciuto. In modo esponenziale, fino a diventare un affare di Stato. È della scorsa primavera il primo decreto che lo regolamenta: linee guida e indirizzi in merito a requisiti e ...
  • 25 September 2019

    Asparago di Badoere IGP, un nuovo disciplinare

    La domanda di Asparago di Badoere IGP supera l’offerta e il marchio di indicazione geografica protetta sta per ampliarsi. Per dare una risposta alla sempre maggior richiesta di prodotto certificato, i soci del Consorzio - presieduto da Aronne Basso - hanno intrapreso un innovativo percorso di modifica del disciplinare, sempre nel rispetto della tradizione e del territorio di origine, 15 Comuni tra le province di Treviso, Venezia e Padova. Secondo il nuovo disciplinare, infatti, non ci saranno più limiti alle varietà dei germogli di primavera coltivabili nel territorio di riferimento. ...
  • 23 September 2019

    Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, il Consorzio scrive ai produttori

    Il Consorzio Conegliano Valdobbiadene Porsecco Superiore DOP scrive ai produttori "Brand, nessuna fuga in avanti sulle etichette, anche se già oggi il produttore può non riportarvi il nome Prosecco". Lettera del Consorzio DOP ai produttori della collina "Il valore della Denominazione prevale sui protagonismi". Nessuna fuga in avanti sulle etichette. Già oggi il produttore può non riportarvi il nome Prosecco, ma una decisione più generale sulla denominazione non può che essere condivisa all'interno del Consorzio. Parola del suo presidente, Innocente Nardi, che, a scanso di ulteriori ...
  • 23 September 2019

    Riso del Delta del Po IGP: con il marchio +786% in dieci anni

    Ieri la nona edizione della Festa del riso del delta del Po è "esplosa"con il tradizionale taglio del nastro seguito dal convegno "Di che riso sei?". A portare i saluti per la Regione sono stati l'assessore Cristiano Corazzari ed il consigliere Graziano Azzalin. «Queste sono occasioni per riunire una comunità ma anche per riflettere su quali sono le dinamiche di un territorio come il nostro che vede nel settore primario di agricoltura e pesca degli elementi di sviluppo imprescindibili - ha detto l'assessore -. In un contesto di tante incertezze, sappiamo che dobbiamo puntare sulle eccell...
  • 23 September 2019

    Formaggi consumi in calo ma reggono i prodotti DOP e IGP

    È uno dei settori più importanti del sistema agroalimentare nazionale di cui, con un fatturato pari a 16,3 miliardi di euro, detiene il primato nell’ambito industriale di cui rappresenta il 12%, eppure i dati sui consumi delle famiglie italiane elaborati dall'Ismea - presentati in occasione di Cheese, la manifestazione internazionale dedicata ai formaggi a latte crudo di qualità organizzata da Slow Food e Città di Bra - indicano un trend complessivamente in flessione negli ultimi anni. Infatti la spesa sostenuta dalle famiglie italiane per i consumi domestici di latte e derivati è ...
  • 23 September 2019

    Festa del Fagiolo di Lamon IGP: 20mila presenze e 10 quintali di prodotto venduto

    Si chiude con un'affluenza di almeno 20mila persone  la festa del Fagiolo di Lamon IGP; venduti 10 quintali di prodotto. Tre giornate piene: di pubblico, di iniziative, di sapori, di profumi, di voglia di fare festa e naturalmente di fagioli. Si chiude con un'affluenza di almeno ventimila presenze la trentesima edizione della Festa del Fagiolo IGP che si è chiusa ieri sera lasciando stanco e soddisfatto il volontariato dell'altopiano, sceso compatto in campo per garantire la vendita del prodotto fresco e secco, nonché servire qualche migliaio di pasti nell'arco dei tre giorni negli otto ...
  • 20 September 2019

    Il Consorzio di Tutela Vini DOC Sicilia potenzia la struttura

    A partire dal mese di settembre 2019 l’organismo presieduto da Antonio Rallo si avvarrà della consulenza di Giovanni Battista Ficani, professionista di riconosciuta esperienza con specializzazioni in Economia e Politica Agraria, che avrà il compito di Coordinatore generale del Piano strategico. «Dopo alcuni anni in cui ho lavorato in altri ambiti professionali – spiega Ficani – rientro con entusiasmo nella filiera vitivinicola apportando le conoscenze e le competenze che ho maturato nelle mie diverse esperienze. Con questo nuovo incarico suggello anche il mio forte e intenso ...
  • 20 September 2019

    Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG: basta polemiche sulle etichette

    Con una lettera ai soci del Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG il presidente Nardi vuole chiudere la querelle legata all'uso del termine Prosecco. Con una lettera agli oltre 3.300 produttori e conferitori e ai 18o imbottigliatori soci del Consorzio di tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG il presidente Innocente Nardi vuole rimettere a posto tutti i tasselli di quella che sembra una querelle legata all'uso o non uso del termine Prosecco. "Conegliano Valdobbiadene rappresenta il ceppo da cui nasce e si fonda il termine Prosecco-spie...
  • 20 September 2019

    Consorzi DOP e IGP a congresso a Tbilisi per lo sviluppo sostenibile

    Un'agenda per lo sviluppo sostenibile per i Consorzi DOP e IGP, la lotta l'evocazione fraudolenta delle denominazioni, come assicurare monitoraggi e controlli nei mercati esteri. Sono i temi principali dell'incontro mondiale dei produttori di alimenti a indicazione geografica, organizzato da oriGIn - l'alleanza mondiale dei produttori DOP e IGP - a Tbilisi, in Georgia, dal 23 al 25 settembre e a cui parteciperà con una propria relazione anche l'italiana Fondazione Qualivita. All'evento partecipano non solo consorzi da tutto il mondo, ma anche rappresentanti di organizzazioni internaz...
  • 20 September 2019

    Onnivori o vegetariani, idee chiare a tavola secondo il rapporto Coop

    Onnivori o vegetariani: chi è convinto delle proprie scelte alimentari non vuole compromessi quando ci si mette ai fornelli. È questa lettura di Carni Sostenibili dell’ultimo rapporto Coop, dove emergono alcuni dati significativi: i nostri connazionali preferiscono il cibo fresco e snobbano i surrogati vegetali delle proteine animali. La cartina tornasole è come sempre il carrello della spesa dove crescono le verdure, che segnano +8% rispetto all’anno precedente, e la carne, che torna a occupare spazio nelle scelte alimentari arrivando a +3,5%. A passarsela invece meno bene sono i ...