Argomento: TUTELA

  • 23 Luglio 2019

    Prosciutto di Parma DOP, nel 2018 un giro d’affari da 1,7 miliardi

    Sono 8,5 milioni i prosciutti di Parma DOP marchiati nel 2018. Il giro d'affari complessivo è di 1,7 miliardi di euro. Il trend economico è rilasciato dal Consorzio di tutela del prodotto a denominazione in vista della presentazione a Milano del 25 luglio del festival dedicato alla tipicità e in programma a Langhirano a partire dal 6 settembre per proseguire nei weekend del 14-15, 21-22 e 28-29 settembre con «Finestre aperte», evento del festival che prevede, per foodie e turisti, visite nei prosciuttifici. Dal report economico, comunicato nell'ambito di un piano strategico dell'org...
  • 23 Luglio 2019

    La Pac come sostegno alle IG italiane

    «L'analisi della programmazione passata (2007 -2013) e di quella attuale (2014-2020) evidenzia che, pur essendo un tema molto trattato, la Pac non ha supportato in modo sostanziale la crescita del settore delle IG spiega Fabio Del Bravo, responsabile della Direzione servizi per lo sviluppo rurale di Ismea che ha redatto, in collaborazione alla Fondazione Qualivita, il rapporto annuale sui valori economici e produttivi del comparto delle indicazioni geografiche agroalimentari e vitivinicole Dop, Igp, Stg . Il contributo economico dello sviluppo rurale ai regimi di qualità riconosciuti ...
  • 22 Luglio 2019

    Il primo Grana Padano DOP certificato per il benessere animale

    Il Consorzio cooperativo produttori latte Torre Pallavicina (di Torre Pallavicina, Bg) è il primo produttore di Grana Padano DOP a tagliare il traguardo della certificazione per il benessere animale in allevamento per tutte le sue stalle. Il riconoscimento è arrivato il 7 maggio scorso con il documento rilasciato dall'ente certificatore Csqa che ne attesta la conformità allo standard Dtp 122. «Significa - spiega Robert Roncali, direttore del Consorzio cooperativo produttori latte Torre Pallavicina - che tutti i nostri allevamenti sono stati valutati per il benessere animale». Questo ...
  • 22 Luglio 2019

    Pesche e Nettarine di Romagna IGP, disciplinare da rifare

    Disciplinare pesche e nettarine di Romagna lgp: si cambia. Il regolamento che indica le linee guida per il prodotto romagnolo di qualità ha 20 anni. E in due decenni è cambiato il mondo, anche quello ortofrutticolo. Da più parti i coltivatori fanno notare che alami aspetti non sono più adeguati e perciò è ora di fare modifiche. Su questo fronte, il Consorzio non sta con le mani in mano. «Da un paio di anni abbiamo dato il via alla revisione del disciplinare, specie per cambiare le varietà: l'auspicio è di arrivare a un risultato entro qualche mese, però i tempi non li dettiamo ...
  • 22 Luglio 2019

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP, missione americana contro i dazi

    Dazi e tutela dell’eccellenza made in Italy, missione americana per la mozzarella di bufala campana Dop. Il Consorzio di Tutela lancia il pressing istituzionale contro i dazi aggiuntivi ventilati da Trump sui formaggi made in italy, che penalizzerebbero fortemente l’export della bufala campana. Per questo il direttore del Consorzio, Pier Maria Saccani, è volato a Washington per una serie di incontri bilaterali e un obiettivo chiaro: far capire quanto sia dannosa la scelta di ulteriori gabelle su un’eccellenza che piace molto ai consumatori Usa. Proprio gli Stati Uniti rappresen...
  • 19 Luglio 2019

    Opposizione della Nuova Zelanda alla tutela giuridica delle IG, la risposta dei Consorzi italiani

    Entra nel vivo il negoziato per l'accordo commerciale UE- Nuova Zelanda con le Indicazioni Geografiche in primo piano. Il sistema produttivo neozelandese ha infatti inviato alla Commissione Europea un documento contenente tutti i casi riguardanti le DOP IGP per le quali lamenta elementi di opposizione alla tutela giuridica. Il sistema dei Consorzi italiani si organizza per dare risposta alle istanze sollevate, attraverso la regia di Origin Italia che coordina la raccolta dei contributi e della documentazione idonea a fare fronte alle opposizioni. Ecco la lista delle Indicazioni Geogra...
  • 19 Luglio 2019

    Il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP contro le frodi alimentari

    Dal 2008, grazie al CPT, è attivo un servizio di vigilanza sul territorio nazionale e nei principali mercati internazionali di export a tutela del Prosciutto Toscano DOP. Il marchio italiano è copiato in tutto il mondo anche nel settore agroalimentare e negli ultimi anni sono aumentati i controlli grazie alla sinergia tra produttori, forze dell’ordine e organi istituzionali. I Consorzi di tutela rappresentano a questo proposito un autocontrollo, un passo importante non solo per diffondere la conoscenza della propria produzione, ma anche per creare un disciplinare che garantisca la ...
  • 18 Luglio 2019

    Bergamotto di Reggio Calabria – Olio essenziale DOP, un nuovo polo produttivo

    Tutto è iniziato ancora prima che sostenibilità, lotta biologica, biodiversità diventassero parole d'uso corrente. Oggi tutto è rimasto praticamente come ieri, seguendo i cicli delle stagioni e della natura, secondo gli antichi riti che scandiscono la coltivazione del Bergamotto Dop di Calabria. Certo ora a supporto dell`attività di Gianfranco Capua, presidente della Capua 188o, quinta generazione dell'azienda di famiglia e neo cavaliere del lavoro, ci sono le moderne tecnologie, una automazione soft, le certificazioni. «È una storia antica quella del bergamotto di Calabria - ...
  • 17 Luglio 2019

    Valpolicella e Delle Venezie DOP, stop a nuovi vigneti

    Stop ai nuovi vigneti in due grandi denominazioni, Valpolicella DOP e Delle Venezie DOP. Per entrambe l`intento è il solito: tenere sotto controllo la produzione per non abbassare i prezzi. In Valpolicella si prevede il blocco totale dei vigneti per tre anni. La richiesta del Consorzio Tutela Vini Valpolicella vuole riequilibrare il mercato attraverso una gestione controllata della superficie vitata e della relativa capacità produttiva. a. «Negli ultimi 10 anni la superficie vitata è cresciuta di circa il 30%, con un incremento produttivo che sfiora il 40%, con un +50% di uve messe a ...
  • 12 Luglio 2019

    Vino fantasma spacciato per DOP e Biologico, 11 arresti

    C'era chi trasformava l`acqua in vino senza compiere miracoli, ma semplicemente aggiungendovi coloranti, sostanze chimiche ed additivi vietati perché pericolosi per la salute dell`uomo. E chi, invece, addirittura, riusciva a decuplicare la produzione della sua azienda vinicola miscelando al mosto, saccarosio di barbabietola o di canna disciolto in acqua. Così, dicono i tecnici, si attiva la fermentazione alcolica pur in assenza degli zuccheri dell`uva, aumentandone i volumi e, di conseguenza, il prodotto finale. Milioni di litri di vino «fantasma», realizzato a basso costo, che veniva ...
  • 11 Luglio 2019

    Online il nuovo bollettino di Origin Italia

    Pubblicato Il nuovo bollettino di Origin Italia lo strumento di sintesi sulle principali notizie del mese scorso relative prodotti a Denominazione d'Origine. SCARICA BOLLETTINO ORIGIN ITALIA GIUGNO   Uno strumento che in linea con tutte le attività di Origin Italia - che rappresenta 65 Consorzi di Tutela rappresentative di circa il 93% delle produzioni - si configura come elemento strategico per tutelare, valorizzare e promuovere all’unisono le Indicazioni Geografiche, espressioni del patrimonio agroalimentare del nostro Paese che rivelano le identità storico-culturali dei ...
  • 10 Luglio 2019

    Prosciutto di Parma DOP, al via i piano di rinnovamento

    Dopo lo scandalo «Prosciuttopoli», culminato nelle dimissioni di 4 ispettori del Comitato certificazione (Cote) dell`Istituto Parma Qualità (Ipq) e nel conseguente blocco, dal 13 giugno, di certificazioni e marchiature, il Prosciutto di Parma si dà un nuovo piano, basato su quattro pilastri: terzietà dei controlli, task force di esperti dedicata alla certificazione, modifica e rafforzamento del sistema dei controlli, revisione del disciplinare di produzione. Quattro scelte strategiche deliberate dal cda del Consorzio per migliorare identità e qualità del prodotto. Ad effettuare i ...
  • 8 Luglio 2019

    Giovanni Busi riconfermato presidente del Consorzio Vino Chianti

    Giovanni Busi è presidente del Consorzio Vino Chianti, per il quarto mandato consecutivo. Una riconferma eccezionale, resa possibile dall'approvazione all'unanimità della deroga al limite  di tre mandati  previsto dallo statuto. Il Consiglio d'Amministrazione ha così dato mandato a Busi e nominato i due vicepresidenti: Ritano Baragli e Alessandro Zanette. Nominate anche le commissioni tecniche e marketing e i comitati di gestione tecnica, fondamentali per il funzionamento del Consorzio.    Questi i consiglieri eletti nell'assemblea generale del 28 giugno scorso: Tommaso ...
  • 5 Luglio 2019

    Aceto Balsamico Di Modena IGP: 10 anni di tutela per tre secoli di storia

    Primo anniversario importante per l’Aceto Balsamico di Modena IGP che ieri, 3 luglio, ha festeggiato i primi dieci anni dalla sua registrazione come Indicazione Geografica Protetta a livello comunitario avvenuta, appunto, il 3 luglio 2009. L’evento celebrativo si è tenuto a Palazzo Molza presso la Camera di Commercio di Modena dove Mariangela Grosoli, Presidente del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP ha avviato la serata insieme ai numerosi ospiti istituzionali tra cui il Presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, L’assessore alla città smart, politiche ...
  • 2 Luglio 2019

    Finto Asiago DOP degli USA in tribunale

    Il Consorzio tutela formaggio Asiago contro Citterio per tutelare il marchio dop che la società alimentare lombarda sta commercializzando negli Stati Uniti senza il logo rosso e giallo che identifica il prodotto originale. Il Consorzio tutela formaggio Asiago, ha subito cercato di trovare un accordo con la Citterio ma senza alcun risultato. Il colosso alimentare lombardo, che ha anche uno stabilimento negli Stati Uniti e registra un fatturato annuo di circa 250 milioni di euro, ha spiegato che non poteva obbligare l’azienda a stelle e strisce a cui ha concesso l’uso del marchio di ...
  • 1 Luglio 2019

    Queso Manchego DOP, sentenza tutela denominazione – GUUE C 220

    SPAGNA - Sentenza della Corte (Quarta Sezione) del 2 maggio 2019 (domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Tribunal Supremo — Spagna) — Fundación Consejo Regulador de la Denominación de Origen Protegida Queso Manchego DOP / Industrial Quesera Cuquerella SL, Juan Ramón Cuquerella Montagud. Rinvio pregiudiziale — Agricoltura — Regolamento (CE) n. 510/2006 — Articolo 13, paragrafo 1, lettera b) — Protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari — Formaggio manchego («queso manchego») — Utilizzazione di ...