Argomento: BIOLOGICO

  • 23 Luglio 2019

    La Pac come sostegno alle IG italiane

    «L'analisi della programmazione passata (2007 -2013) e di quella attuale (2014-2020) evidenzia che, pur essendo un tema molto trattato, la Pac non ha supportato in modo sostanziale la crescita del settore delle IG spiega Fabio Del Bravo, responsabile della Direzione servizi per lo sviluppo rurale di Ismea che ha redatto, in collaborazione alla Fondazione Qualivita, il rapporto annuale sui valori economici e produttivi del comparto delle indicazioni geografiche agroalimentari e vitivinicole Dop, Igp, Stg . Il contributo economico dello sviluppo rurale ai regimi di qualità riconosciuti ...
  • 17 Giugno 2019

    Prosecco DOP, riclassificata la riserva vendemmiale con un occhio di riguardo al bio

    Il periodo dell’anno in cui di solito si generano le condizioni climatiche che possono compromettere pesantemente la produzione si spera superato, le giacenze messe da parte come riserva vendemmiale si ritengono superflue e diventa opportuno riclassificarle in modo tale che il vino da esse ottenuto non sia più atto a produrre Prosecco.E’ la decisione assunta dall’assemblea dei soci del Consorzio di tutela del Prosecco DOC del 14 giugno, dopo quanto rilevato dal Consiglio di amministrazione pochi giorni prima esaminando l’andamento dei mercati, l’entità delle giacenze e lo stato di ...
  • 8 Marzo 2019

    Cambia il mercato della carne: boom di consensi per il biologico

    Il biologico conquista il mercato della carne, premiando gli allevamenti di qualità dove i bovini sono alimentati in modo naturale e pascolano liberamente. Una scelta ben precisa da parte dei consumatori che preferiscono magari pagare un prezzo superiore pur di avere un prodotto di alta qualità Se infatti uova di gallina (19,2%) e olio extravergine sono tra i prodotti bio (13,8%) più apprezzati dai consumatori, al primo posto dei favori la carne che supera il 30%. A riportarlo è uno studio di «Italiani Coop» sull'ecoindustria italiana elaborato nel confronto tra il primo semestre ...
  • 25 Febbraio 2019

    Il carrello della spesa è sempre più BIO

    "Una scelta di valore". La scelta biologica riflette un vero cambiamento nelle abitudini alimentari dei consumatori, che mostrano un sempre maggiore interesse nei confronti di prodotti naturali, semplici, a basso impatto ambientale e per i quali sono disposti a pagare anche un po' di più. "Un impegno che va ben oltre il prodotto. L'attenzione del consumatore si sta spostando sempre di più dal prodotto al processo, concentrandosi sulla filiera e sulla tracciabilità delle materie prime. Ne sa qualcosa Agras Pet Foods, entrata nel segmento del biologico con il marchio Adoc Bio nel 2017, ...
  • 5 Settembre 2018

    Produzione biologica e etichettatura prodotti biologici – GURI n. 206

    ITALIA - Disposizioni per l'attuazione dei regolamenti (CE) n. 834/2007 e n. 889/2008 e loro successive modifiche e integrazioni, relativi alla produzione biologica e all'etichettatura dei prodotti biologici. Abrogazione e sostituzione del decreto n. 18354 del 27 novembre 2009. (Decreto n. 6793). Fonte: GURI n. 206 del 05/09/2018
  • 4 Luglio 2018

    Regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi – GUUE L 167

    UNIONE EUROPEA - Regolamento di esecuzione (UE) 2018/949 della Commissione, del 3 luglio 2018, che modifica il regolamento (CE) n. 1235/2008 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi Fonte: GUUE L 167 del 04/07/2018
  • 27 Giugno 2018

    Disciplina dei prodotti vitivinicoli biologici – GURI n. 147

    ITALIA - Disciplina dei prodotti vitivinicoli biologici, in applicazione dell'articolo 20, della legge Disciplina dei prodotti vitivinicoli biologici - GURI n. 14712 dicembre 2016, n. 238, recante: «Disciplina organica della coltivazione della vite e della produzione e del commercio del vino». Fonte: GURI n. 147 del 27/06/2018
  • 14 Giugno 2018

    Produzione e etichettatura prodotti biologici – GUUE L 150

    UNIONE EUROPEA - Regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2018, relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio Fonte: GUUE L 150 del 14/06/2018
  • 19 Giugno 2017

    Bio e controlli, approvato il nuovo decreto

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi lo schema di decreto legislativo recante disposizioni di armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica. La norma attua la delega contenuta nel Collegato agricoltura e aggiorna le disposizioni ferme al 1995, adeguandole anche alle sopravvenute leggi europee. Inizia ora l'iter previsto per la definitiva approvazione. Il provvedimento ha i seguenti obiettivi: - garantire una maggiore tutela del ...
  • 13 Giugno 2017

    Il Consiglio agricolo Ue salva la riforma sul BIO, ma l’accordo resta difficile

    I ministri dell'agricoltura Ue salvano il dossier sul biologico. Almeno per ora. L'iter della riforma delle norme per la produzione ed etichettatura dei prodotti biologici, di cui le istituzioni Ue discutono ormai da oltre tre anni, ripassa dal via. Nel senso che, dopo aver constatato che la «maggioranza delle delegazioni vuole continuare», la presidenza maltese ripropone la stessa strategia adottata all'inizio del semestre alla guida dell'UE: incontri bilaterali con i rappresentanti degli altri Paesi, nuovo testo di compromesso e negoziato con l'Europarlamento. Solo che, a differenza di ...
  • 25 Maggio 2017

    Scuola italiana verso le mense biologiche certificate

    È stato presentato dal Governo l'emendamento alla manovra economica che istituisce mense scolastiche biologiche certificate per favorire la diffusione e l'utilizzo di prodotti biologici. L'emendamento, promosso dal Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e condiviso con i ministri dell'Istruzione e della Salute Fedeli e Lorenzin e con il Sottosegretario Boschi, istituisce un fondo da 44 milioni di euro che sarà gestito dal Ministero delle politiche agricole, per ridurre i costi a carico degli studenti e realizzare iniziative di informazione e promozione nelle scuole. La ...
  • 12 Maggio 2017

    NOMISMA – Ortofrutta Biologico nei consumi degli italiani

    Le vendite di ortofrutta biologico nella GDO salgono a 147 milioni di euro, con un trend del +28% a fronte del +9% dell’intera categoria: 6 italiani su 10 hanno acquistato frutta e verdura biologica principalmente per motivazioni legate a salute e sicurezza. Sono i dati principali che emergono dall'analisi di Nomisma predisposta in occasione di MACFRUT BIO - sezione speciale della fiera internazionale dell’ortofrutta dedicata per la prima volta alla produzione naturale - con il patrocinio di CCPB, ente di certificazione e controllo di prodotti biologici - per il Workshop “Il ...
  • 3 Maggio 2017

    Un Testo Unico per il Biologico

    Dopo il settore vitivinicolo, anche il Biologico ha il suo Testo Unico. Votato alla Camera ieri dopo un iter iniziato 4 anni fa. La proposta di legge unifica due documenti e di fattop dà il via a un nuovo approccio verso il comparto: non più di nicchia ma"attività di interesse nazionale con funzione sociale" proiettata verso ottimistici orizzonti di produzione e vendita. I numeri del Bio, sebbene ridotti, sono in continua crescita: le aziende agricole del Biologico in Italia sono circa 60 mila (primo posto in Europa secondo FederBio) su un totale di oltre 756mila (Unioncamere 2016) mentre ...
  • 19 Aprile 2017

    UE, da oggi bollino elettronico per il Biologico

    Da oggi bollino elettronico per il Biologico Inizia a funzionare da oggi il nuovo sistema di certificazione elettronica dei prodotti biologici importati nell'Ue. Bruxelles punta a ridurre la burocrazia per aziende e autorità competenti, migliorare la tracciabilità degli alimenti e limitare i rischi di frode per i consumatori. Le licenze di importazione dovranno essere inserite nel sistema informatico veterinario integrato (Traces) già operativa Sempre accessibile, il sistema Traces ha dimostrata spiega una nota della Commissione europea, di «facilitare gli scambi consentendo ai partner ...
  • 16 Marzo 2017

    Biologico nel mondo: cresce l’Europa, ma non solo

    Il mercato del biologico vale più di 80 miliardi a livello globale, con 50,9 milioni di ettari di terre coltivate (+14,7% rispetto al 2014) e 2,4 milioni di addetti che segnano un aumento per gli operatori del +7,2% sul 2014: sono i principali dati presentati all'ultima edizione di Biofach di Norimberga, la manifestazione più importante del mondo dedicata al comparto. Nella classifica generale l'Italia è al secondo posto in Europa per ettari coltivati (1,49 milioni) e per numero di produttori: oltre 52mila, con un trend di crescita del +15%. Le aziende certificate sono il 3,6% del ...
  • 10 Marzo 2017

    Mela Val di Non DOP biologiche, in 5 anni 14mila tonnellate di mele

    In 5 anni 14mila tonnellate di Mela Val di Non DOP biologiche Galant e Isaaq: sono i nomi delle varietà da cui il Consorzio di tutela della Melinda partirà per la conversione di parte della produzione di mele a biologico. Un «Piano Bio» che nei giorni scorsi il direttore generale, Paolo Gerevini, ha presentato a Segno di Predaia (Trento) durante l'«Assemblea dei 300», incontro che periodicamente riunisce tutti i consiglieri delle 16 coop associate. Che la produzione di «Melinda» - marchio che riunisce le tre varietà di Mele della Val di Non DOP (Golden delicious, Red deliciou e ...